Hawking si sbaglia e Dio esiste: lo dice la Scienza

Pope Benedict XVI (R) greets British professor Stephen Hawking during a meeting of science academics at the Vatican October 31, 2008. REUTERS/Osservatore Romano (VATICAN)

Tra i moltissimi scienziati atei che negano l’esistenza di Dio, indubbiamente il più famoso è Stephen Hawking. In altri articoli (vedi QUI e QUA) abbiamo già discusso di come sia nato l’Universo, ovvero se sia spuntato dal nulla o se dietro vi sia invece un intervento superiore e abbiamo visto che è proprio la Scienza a confermare l’esistenza di Dio.

Ma, dal momento che nessuno di noi è depositario di Verità e tanto meno non abbiamo le conoscenze scientifiche per controbattere ad un sì tale genio, andiamo ora a vedere come uomini di fede ma anche e soprattutto atei e scienziati contraddicono Hawking e le sue teorie.


Creazione senza Dio? Scienziati, filosofi e teologi rispondono a Stephen Hawking

L’astrofisico di fama mondiale (e membro della Pontificia Accademia delle Scienze), Stephen Hawking, ha cambiato idea: l’Universo ora non lo ha creato Dio ma è nato grazie al nulla.

Vuoi per fare pubblicità al suo nuovo libro, vuoi per rimanere nel giro dopo il pensionamento, vuoi per creare scandalo a pochi giorni dalla visita del Santo Padre, nel Regno Unito, Hawking ha rispolverato la vecchissima e confutatissima teoria della generazione spontanea, avventurandosi in una serie di contraddizioni, saltellando dalla scienza alla filosofia fino ad improvvisarsi teologo:

“C’è una legge che si chiama gravità che porterebbe alla formazione continua dell’Universo e che può e continuerà a crearsi da sé, dal niente. La creazione spontanea è la ragione per cui qualcosa esiste piuttosto che il nulla, per cui l’Universo esiste, e noi stessi esistiamo”.

Sostanzialmente sostiene che:

1) Dio non è necessario perché le nuove scoperte della Fisica hanno dimostrato che la creazione dell’Universo è una conseguenza inevitabile di queste leggi e che può essere stato creato dal nulla.

2) E’ molto probabile che esistano non solo altri pianeti simili alla terra ma addirittura altri Universi. (il concetto si chiama  “Multiverso”). Se Dio avesse voluto creare l’Universo al fine di creare il genere umano non avrebbe alcun senso aggiungere tutto il resto.

Ecco come molti suoi colleghi e non, hanno risposto all’azzardatissima teoria (la pagina sarà in continuo aggiornamento).

FONTE


Prometheus

Promotion

Articoli relativi

Il Big Bang: la prova della creazione ci arriva da... In un precedente articolo abbiamo valutato le diverse possibilità su come sia nato l'Universo: dall'esplosione casuale nota come Big Bang ad una cre...
Come è nato l’Universo? Scienza contro Fede ... Come si è originato l’Universo in cui viviamo? È sempre esistito come sostenevano i materialisti, si è generato da solo grazie ad una serie di fortu...