Category Archives: Teosofia

Il termine Teosofia venne coniato per la prima volta dai filosofi neoplatonici. Il significato letterale sarebbe “sapienza delle cose divine” o “sapienza riguardo ciò che concerne il Divino“. Venne adoperato anche da San Paolo (1-Corinzi 2,7), San Bonaventura da Bagnoregio, San Bernardo da Chiaravalle, Jacob Boehme o Paracelso.

I primi teosofi quindi, studiavano a fondo la filosofia indiana Advaita Vedanta, gli insegnamenti del Buddha, gli scritti di Platone e di Zoroastro. Essi cercavano un punto comune tra i vari testi sacri ed i vari sistemi filosofico-religiosi.

I principi della Teosofia

1 – vi è un’Essenza assoluta da cui tutto emana ed a cui tutto ritorna;

2 – l’anima umana viene emanata da questa Essenza;

3 – l’uomo deve fare ritorno all’uso della teurgia

Helena Petrovna Blavatsky sosteneva che:

La Teosofia, nel suo significato astratto, è Sapienza Divina, o l’aggregato della conoscenza e della saggezza che sottostanno all’Universo, l’omogeneità del Bene eterno; e nel suo senso concreto è la somma totale dello stesso bene, come è stato assegnato all’uomo dalla Natura su questa terra, e niente di più.

L’evoluzione umana vista dall’occultismo: dalla razza polare agli Ariani

evoluzione umana

L’evoluzione umana è vista in maniera diametralmente opposta dalla scienza e dall’occultismo. Se per gli scienziati l’uomo discende da un ominide da cui ebbero origine anche le scimmie, per l’esoterismo le cose stanno diversamente. Queste conoscenze occulte sono state tramandate per secoli dai mistici e scritte, seppur in maniera allusiva e nascosta, nei testi sacri. Analizzando Le Stanze del Libro di Dzyan di Helena Petrovna Blavatsky e Le Cronache dell’Akasha di Rudol Steiner, andremo a capirci qualcosa in più. Continue reading

Renè Guenon e le sue assurde critiche alla Teosofia ed alla Società Teosofica

Guenon

Tra i più autorevoli critici verso la Teosofia e la Società Teosofica vi è indubbiamente l’esoterista francese Renè Guenon. Nella sua opera intitolata Theosophisme, Histoire d’une Pseudoreligion egli cerca di attaccare in molti modi la Teosofia, Madame Blavatsky e la Società Teosofica. Come rispondere? Continue reading

Helena Petrovna Blavatsky: una vita misteriosa all’insegna dell’occulto

blavatskyBiografia di Helena Petrovna Blavatsky

Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891), è stata una delle figure più straordinarie del XIX secolo. L’influenza della sua vita, dei suoi scritti ed insegnamenti è stata importante ed ha sicuramente influito sullo ”spirito” del nostro tempo. Continue reading

Il Libro di Dzyan: dal Big Bang alla distruzione di Atlantide

libro di dzyanIl Libro di Dzyan

Il Libro di Dzyan è sicuramente uno dei testi più misteriosi dell’Umanità. Viene menzionato spesso in antiche tradizioni anche se nessuno lo ha mai visto. La prima testimonianza di tale opera ci è pervenuta dall’occultista russa Helena Petrovna Blavatsky, la quale affermò di averlo visionato durante un suo viaggio in Tibet nel 1868 in un monastero di Lhasa. Continue reading

La Teosofia: storia e fondamenti della dottrina teosofica

Teosofia 

Origini della Teosofia

Il termine Teosofia (dal greco theos, Dio e –sophia, sapienza) venne coniato per la prima volta dai filosofi neoplatonici. Il significato letterale sarebbe “sapienza delle cose divine” o “sapienza riguardo ciò che concerne il Divino“. Venne adoperato anche da San Paolo (vedi 1-Corinzi 2,7) e, successivamente, da filosofi cristiani come San Bonaventura da Bagnoregio o San Bernardo da Chiaravalle. Troviamo la parola Teosofia anche nelle opere di mistici come Jacob Boehme o alchimisti come Paracelso. Continue reading