Crea sito

L’antroposofia, la dottrina che mira a conciliare scienza e spirito

L’antroposofia, la dottrina che mira a conciliare scienza e spirito

Con il termine antroposofia si intende una particolare disciplina esoterica, fondata su credenze mistiche e religiose. Questa dottrina cerca di studiare e conciliare il mondo della scienza con quello dello spirito ma viene considerata negli ambienti accademici come una pseudoscienza. Vediamo di conoscere meglio questa dottrina esoterica. Read more

La suddivisione delle razze umane da un punto di vista esoterico

La suddivisione delle razze umane da un punto di vista esoterico

Quando si parla di razze umane, vi è una netta distinzione tra occultismo e scienza. Mentre gli scienziati suddividono l’umanità in diverse razze a seconda di alcune caratteristiche fisiche come, ad esempio, il colore della pelle o la conformazione cranica, l’esoterismo fa una distinzione totalmente differente. Cosa intendono gli occultisti quando parlano di razza atlantidea o iperborea? Read more

L’evoluzione umana vista dall’occultismo: dalla razza polare agli Ariani

L’evoluzione umana vista dall’occultismo: dalla razza polare agli Ariani

L’evoluzione umana è vista in maniera diametralmente opposta dalla scienza e dall’occultismo. Se per gli scienziati l’uomo discende da un ominide da cui ebbero origine anche le scimmie, per l’esoterismo le cose stanno diversamente. Queste conoscenze occulte sono state tramandate per secoli dai mistici e scritte, seppur in maniera allusiva e nascosta, nei testi sacri. Analizzando Le Stanze del Libro di Dzyan di Helena Petrovna Blavatsky e Le Cronache dell’Akasha di Rudol Steiner, andremo a capirci qualcosa in più. Read more

Rudolf Steiner il padre dell’Antroposofia: la Scienza dello Spirito

rudolf steiner

Biografia di Rudolf Steiner, 1861–1925

Rudolf Steiner nacque nel febbraio del 1861 a Kralievech, in quella parte dell’Impero Austro-Ungarico che al giorno d’oggi viene chiamata Croazia, da una famiglia borghese di lingua tedesca. Nella giovinezza, fin dall’età di otto anni, mostrò grande precocità nell’imparare da solo la geometria e prima dei 15 anni nell’assorbire i fondamenti della filosofia, geografia, calcolo, Latino e Greco. Read more