Crea sito

Concilio dopo Concilio: come la Chiesa ha modificato le Scritture

concilio eresie chiesa

Concilio dopo Concilio, come la Chiesa cattolica ha modificato le Scritture a proprio piacimento e tornaconto. Una lunga e dettagliata lista di eresie ed invenzioni perpetrate nel corso dei secoli dalla Chiesa Cattolica al danno dei fedeli per mezzo di inganni e truffe. Il culto cattolico non è sempre stato così come lo conosciamo dal momento che nel corso degli anni la Chiesa, per un motivo o per un altro, ha modificato a proprio piacere (o tornaconto?) i principali concetti inserendo nel Canone diversi dogmi inventati di cui i Vangeli non fanno alcuna menzione: si va quindi dal Culto di Maria istituito al Concilio di Efeso del 431 alla dottrina del Purgatorio istituita nel 593 e molto altro ancora…

Lista delle Eresie e delle invenzioni umane adottate e perpetrate dalla Chiesa Cattolica Romana nel corso di 1600 anni

Compilata dal Reverendo Stefano Testa – Sesta Edizione Italiana

1 – Tra tutte le invenzioni umane praticate dalla Chiesa Romana e contrarie al Vangelo, le più antiche sono la preghiera per i morti e il segno della Croce. Ambedue furono inventate verso l’anno 310. Furono ufficialmente adottate intorno al 500 dopo Cristo.

2La venerazione di santi e morti e di angeli, verso l’anno 375.

3 – La celebrazione quotidiana della Messa entrò in uso nel 394.

4 – Il Culto di Maria, madre di Gesù, e l’uso dell’espressione “Madre di Dio” a lei applicato, ebbe origine nel Concilio di Efeso del 431.

5 – Il Monachismo fu introdotto in occidente da Benedetto da Norcia che costruì il primo monastero a Monte Cassino nel 528. Gesù ordinò ai Suoi discepoli di predicare a tutti i popoli della terra, non di segregarsi in conventi o monasteri (Matteo 10:5-8; 28:19-20; Marco 16:15-20)

6 – La dottrina del Purgatorio fu istituita da Gregorio Magno verso l’anno 593.

7 – La lingua latina come lingua di culto nella Chiesa fu imposta da Papa Gregorio I nell’anno 600 dopo Cristo. La Parola di Dio invece insegna che si deve pregare e predicare nella lingua conosciuta dal popolo (leggi: 1° Corinzi 14:19).

8 – Secondo il Vangelo le preghiere devono essere dirette solo a Dio. Nella chiesa primitiva non ci furono mai preghiere rivolte a Maria o ai Santi. Tale pratica ebbe origine 600 anni dopo Cristo. (Leggi: Matteo 11:28; Luca 1:46; Atti 10:25-26; 14:14-18).

9 – Il Papato è di origine pagana. Il titolo di Papa, ossia di vescovo universale, venne per la prima volta dato dall’empio imperatore Foca al vescovo di Roma nell’anno 610. Ciò egli fece per far dispetto al vescovo Ciriaco di Costantinopoli che lo aveva scomunicato per aver egli fatto assassinare il suo predecessore, l’imperatore Maurizio. L’allora vescovo di Roma, Gregorio I, ricusò il titolo, e fu il suo successore, Bonifazio III il primo ad avvalersi del titolo di Papa. Gesù non lasciò nessun capo fra gli apostoli, essendo Egli sempre il capo fra gli apostoli, essendo Egli sempre il capo immortale della Chiesa (Leggi: Luca 22:24-26; Efesini 1:22-23; Colossei 1:18; 1° Corinzi 3:11).

10 – Il bacio del piede del Papa cominciò nell’anno 709. Gli imperatori pagani si facevano baciare il piede. Il Vangelo condanna simili pratiche. (Leggi: Atti: 10:25-26; Apocalisse 10:10; 22:9)

11 – Il potere temporale papale cominciò nell’anno 750. Quando Pipino, l’usurpatore del trono di Francia, discese in Italia chiamato da Papa Stefano II per far guerra ai Longobardi, li sconfisse e dette la città e i dintorni di Roma al Papa. Gesù assolutamente proibì ciò, ed Egli stesso rifiutò di essere fatto re. (Leggi: Matteo 4:8-9; 20:25-26 e Giovanni 18:36).

12 – L’adorazione della croce, delle immagini e delle reliquie fu adottata ufficialmente nel 788. Ciò fu per ordine dell’imperatrice Irene di Costantinopoli, che prima fece cavare gli occhi al proprio figlio Costantino IV, e poi convocò un concilio della Chiesa per richiesta di Adriano I, vescovo di Roma in quel tempo. Nella Bibbia tale pratica è chiamata idolatria ed è severamente condannata. (Leggi: Esodo: 20:4-6; Deuteronomio 27:15; Salmo 115; Geremia 10:1-5).

13 – L’uso dell’Acqua Santa cui si aggiungeva un pizzico di sale e che veniva poi benedetta dal prete, venne autorizzato nell’anno 850.

14 – La venerazione di San Giuseppe ebbe inizio nell’anno 890.

15 – L’uso delle campane nelle chiese venne istituito da papa Giovanni XIV nella chiesa di San Giovanni in Laterano nell’anno 965.

PROSEGUI NELLA LETTURA

(Visited 20 times, 1 visits today)