Crea sito

Ahimsa, la non-violenza che apre la strada verso un Mondo migliore

La filosofia orientale del Vedanta ha tra le proprie basi l’ahimsa, la non-violenza e la compassione verso tutti gli esseri viventi, umani od animali che siano. Essa rappresenta uno dei precetti fondamentali insegnati e praticati in Oriente, a partire dal IX secolo a.C. Viene dapprima illustrato nelle Upanishad, più precisamente nella Chandogya Upanishad e, successivamente, ripreso in testi che stanno alla base del pensiero filosofico induista come, ad esempio la Bhagavad Gita. Vediamo come questa semplice dottrina potrebbe migliorare il mondo in cui viviamo.

ahimsa

L’Ahimsa, la non-violenza verso tutte le creature

ahimsaIl concetto di ahimsa venne fatto conoscere all’Occidente attraverso il Mahatma Gandhi, il quale fece della non-violenza una delle idee cardine della sua lotta politica. Dal momento che viene insegnato di non nuocere a qualsiasi forma di vita, questa dottrina è legata al rispetto non solo verso gli uomini, ma anche verso tutte le creature. Ne consegue che sia un concetto alla base del vegetarianismo, praticato in molte parti dell’Oriente. Infatti il Codice di Manu, un antico trattato legislativo indiano, risalente al II secolo a.C., afferma che:

Non è possibile procurarsi la carne senza uccidere un essere vivente. E poiché l’uccisione di esseri viventi è contraria ai principi dell’ahimsa, bisogna astenersi dal consumare carne. Avendo ben considerato qual è origine dei cibi carnei e la crudeltà del macellare gli esseri incarnati, l’uomo deve astenersi completamente dal consumo di carne.”

Ricordiamo al lettore che, nella letteratura sacra dell’antica India, Manu era il nome del progenitore della razza umana. Non è un caso che da questo termine siano derivati i concetti di “uomo” in alcune lingue occidentali come man in inglese e mann in tedesco.

Ma torniamo all‘ahimsa e vediamo come questa semplice dottrina possa far ritornare gli uomini alla cosiddetta Età dell’Oro.

Non nuocere agli altri per non nuocere a se stessi…

I filosofi vedantini sostengono, a ragione, che l’essere umano non sia solamente dotato di un corpo ma anche di un’anima immortale. Quest’anima, Atma in sanscrito, non può essere conosciuta dalla ragione ma dalla conoscenza interiore, la vidya. Il corpo fisico è quindi solamente un veicolo dell’anima su questo piano materiale.

—>L’Anima esiste davvero e la scienza ci fornisce le prove<—

Atma è il riflesso dell’Atman, il principio vitale il quale sostiene tutto l’Universo ed esso è lo stesso in ogni essere vivente. Per fare un semplice esempio potremmo dire che, come da un fuoco si diramano innumerevoli fiammelle ed esso può accendere migliaia di candele senza mai diminuire la propria intensità, allo stesso modo Atma è lo Spirito presente in tutti gli esseri viventi, umani ed animali. Notare che lo stesso termine “animale” derivi proprio da “anima“.

Violando i precetti dell’ahimsa, uccidendo e nutrendosi di carne, è come se l’uomo assassinasse quindi se stesso, giorno dopo giorno. La filosofia Vedanta, riconoscendo infatti i concetti di karma e reincarnazione, ammette che ciò che l’uomo fa ad un altro essere vivente, presto o tardi, gli tornerà indietro ed egli ne pagherà le conseguenze. In un modo o in un altro. In questa o in un’altra vita.

ahimsa

Gli effetti dell’ahimsa sull’organismo umano

Gli effetti dell’ahimsa non influiscono solamente sull’anima e sullo spirito ma anche sul corpo. Una dieta a base vegetale rafforza infatti le difese immunitarie, rende il sangue meno grasso abbassando così il colesterolo e diminuendo le possibili cardiopatie, migliora la regolazione intestinale in quanto i cibi vegetali sono ricchi di fibre, e molto altro ancora. La stessa Bhagavad Gita suddivide i cibi in tre categorie: sattvici, rajasici e tamasici.

  • i cibi sattvici, i quali rappresentano i fondamenti di un’alimentazione vegetariana, sono costituiti da frutta, verdura, semi, frutta secca, cereali, olio d’oliva, legumi e acqua. Un’alimentazione sattvica ha la caratteristica di nutrire il corpo e placare la mente ma, soprattutto, aiuta l’organismo a mantenersi sano e purificarsi.
  • i cibi rajasici sono alimenti acidi, amari e molto salati: essi danno nutrimento al corpo ma, allo stesso tempo, rendono la mente torbida, non in grado di vedere correttamente in quanto causano agitazione. Un’alimentazione rajasica è costituita da cibi caldi, piccanti e molto speziati, ma anche caffè, zuccheri raffinati e bevande dolci.
  • i cibi tamasici sono alimenti che privano l’organismo della sua vitalità causando una perdita di energia vitale: il corpo quindi, se si ammala, non riesce da solo a purificarsi e guarirsi. Il sistema immunitario viene dunque indebolito e la mente diviene pigra, apatica, non in grado di reagire alle difficoltà esterne portando così all’accrescimento di sentimenti negativi come ansia, depressione, paura e rabbia repressa. Un’alimentazione tamasica è basata prevalentemente sul consumo di carne e sull’abuso di alcool.

Inoltre le persone che violano la dottrina dell’ahimsa e basano la loro alimentazione sul consumo di carne, oltre ai nutrienti fisici, assumono anche le componenti legate ai sensi che vanno ad influenzare il loro umore. Gli animali soffrono e provano emozioni come noi. Dunque, nutrendoci delle loro carni, assorbiamo anche le loro ansie, le loro paure e le loro sofferenze. Divenendo noi stessi persone ansiose, facilmente portate alla collera, sotto un continuo stress, ecc.

Finché gli uomini continueranno a distruggere senza pietà gli esseri viventi dei regni inferiori, non conosceranno né la salute né la pace. Finché massacreranno gli animali, si uccideranno a vicenda. In effetti, chi semina l’assassinio e il dolore, non può raccogliere la gioia e l’amore. Pitagora

La crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà verso gli uomini. – Ovidio

Finché ci saranno macelli ci saranno anche campi di battaglia. – Lev Tolstoj

PROSEGUI NELLA LETTURA—>

(Visited 30 times, 1 visits today)

Articoli relativi

Alimentazione vegetariana all’insegna della ... Da diversi anni sta prendendo sempre più piede l'idea di un'alimentazione vegetariana. I detrattori di questo stile di vita, poichè di stile di vita s...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*